Lago Maggiore culla di siti UNESCO

In questi giorni mi ha molto colpito la campagna offline di Weroad.

Soprattutto mi è piaciuto il punto di vista, uno sguardo che trasforma la crisi del settore turistico in una opportunità. Rammentandoci che, il nostro, è un paese meraviglioso nel quale sono presenti 55 siti UNESCO. Ad oggi, in 167 paesi del mondo, sono riconosciuti un totale di 1121 siti (869 siti culturali, 213 naturali e 39 misti), in Cina di dimensione pari a 30 volte l’Italia, sono presenti 55 siti, la concentrazione di arte, storia, bellezza e biodiversità che caratterizzano il belpaese è unica al mondo.

Possono fare parte del patrimo UNESCO patrimoni culturali, patrimoni naturali e paesaggi culturali. Probabilmente quest’anno ci sarà un minore flusso di turisti stranieri ma penso che possa aumentare il turismo interno, delle gite km zero, fuori porta o dei weekend lunghi. Per questo motivo ho deciso di mappare le aree a me vicine per conoscere parti di territorio che ho sotto casa ma che non ho mai notato o considerato.

Per esempio ho scoperto che vicino al Lago Maggiore sono presenti tre macro patrimoni:

Siti Unesco dal 2003 Sacri Monti del Piemonte e della Lombardia

Siti Unesco dal 2011 Siti palafitticoli preistorici delle alpi

Siti Unesco dal 2014 Paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato

I Sacri monti sono: Varallo, Crea, Orta, Varese, Oropa, Ossuccio, Ghiffa, Domodossola e Valperga, sono costituiti da nove distinti complessi di cappelle e architetture sacre del 16° e 17° secolo.

vista aerea del sacro monte di ghiffa e della sua cappella esagonale. lago maggiore e montagne imbiancate.
Il Sacro Monte di Ghiffa è posto lungo le pendici boscose del monte Cargiago, sopra l’abitato di Ronco, a 360 metri s.l.m.

Per quanto concerne i siti archeologici palafitticoli sono composti dai resti di insediamenti preistorici databili tra il 5000 e il 500 a.C. che si trovano sotto l’acqua, sulle rive di un lago, lungo i fiumi o in aree umide. In Italia sono 19, nella zona del Lago Maggiore abbiamo i Lagoni di Mercurago (Arona – NO), Isolino Virginia – Camilla – Isola di San Biagio (Biandronno – VA), Bodio centrale o delle Monete (Bodio Lomnago – VA), Lagozza (Besnate – VA),Il Sabbione o Settentrionale (Cadrezzate – VA)

Lago a forma di cuore nel parco dei lagoni di mercurago lago maggiore. sito pratimonio unesco.
Lagone principale del Parco Naturale dei Lagoni di Mercurago

Ultimi, ma non per questo meno interessati sono i Paesaggi vitivinicoli delle Langhe-Roero e del Monferrato in Piemonte, costituiti da cinque aree vinicole distinte e un castello: La Langa del Barolo, le colline del Barbaresco, Nizza Monferrato e il Barbera, Canelli e l’Asti Spumante, il Monferrato degli Infernot, il Castello di Grinzane Cavour. Il Sito comprende colline ricoperte di vigneti a perdita d’occhio, borghi, casali e cantine secolari, torri e castelli d’origine medioevale che svettano nel panorama.

Castello medioevale di grinzane cavour . area unesco. vista da una vigna la campagna vitivinicola sottostante. castello illuminato all'imbrunire
Il castello di Grinzane Cavour rappresenta uno dei migliori esempi di architettura medioevale in Langa

One thought on “Lago Maggiore culla di siti UNESCO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.